Utilizzo di un foglio di registrazione appartenente ad altro conducente

Quesito: (Azienda di autotrasporto)

Buongiorno,

la domanda è questa, a quali sanzioni incorre il conducente che si mette alla guida di un automezzo, dotato di cronotachigrafo analogico, con inserito il foglio di registrazione di un altro conducente? E quali le conseguenze per l'impresa?

Risposta: (TELSECO.IT)

Cari amici, in merito al quesito postomi, richiamo la vostra attenzione sull'art. 179 del CDS, di cui riporto gli stralci più interessanti rispetto al quesito.

Pertanto l’utilizzo di un foglio di registrazione appartenente ad altro conducente integra proprio la fattispecie del mancato inserimento del

foglio di registrazione, dovendo tale prescrizione essere intesa volta a vietare sia il mancato utilizzo del foglio di registrazione proprio del conducente, sia il caso di utilizzazione di un foglio di registrazione di altro conducente. Cassazione Civile 14440/2010

Posso anche dirvi che in linea di massima, l’Impresa non viene coinvolta, in quanto le operazioni contestate riguardano esclusivamente il conducente. A meno che non ci sia una disposizione scecifica da parte della stessa Impresa. Resta comunque in essere la responsabilità in solido con il conducente in merito al pagamento della sanzione. Mentre la sanzione accessoria di sospensione della patente da 15 giorni a tre mesi riguarda e come, l’Impresa che di fatto si trova senza un conducente.

Cordialità Carlo Antonetti

Art. 179. * Cronotachigrafo. "Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO V - NORME DI COMPORTAMENTO Art. 179. Cronotachigrafo e limitatore di velocità.

OMISSIS

2. Chiunque circola con un autoveicolo non munito di cronotachigrafo, nei casi in cui esso è previsto, ovvero circola con autoveicolo munito di un cronotachigrafo avente caratteristiche non rispondenti a quelle fissate nel regolamento o non funzionante, oppure non inserisce il foglio di registrazione o la scheda del conducente, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.366. La sanzione amministrativa pecuniaria è raddoppiata nel caso che l'infrazione riguardi la manomissione dei sigilli o l'alterazione del cronotachigrafo.

OMISSIS

9. Alla violazione di cui ai commi 2 e 2-bis consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da quindici giorni a tre mesi, secondo le norme del capo I, sezione II, del titolo VI. Nel caso in cui la violazione relativa al comma 2-bis riguardi l'alterazione del limitatore di velocità, alla sanzione amministrativa pecuniaria consegue la sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente secondo le norme del capo I, sezione II del titolo VI. 

OMISSIS