A+ A A-

Il settore trasporti e logistica, come il resto del tessuto imprenditoriale del nostro paese, ha mostrato, negli ultimi anni, crescenti difficoltà determinate direttamente ed indirettamente dall’avanzamento della crisi economica che ha prodotto pesanti effetti sul settore, in particolare: l’ aumento dei costi di gestione delle flotte in gran parte dovuto all’incremento del costo del gasolio; la riduzione del numero di commesse dovute alla contrazione della produzione del settore manifatturiero e alla diminuzione delle vendite dei beni di largo consumo, che ha prodotto una rimodulazione dei rapporti di forza lungo la filiera, inasprendo in questo modo la concorrenza fondata sugli aspetti tariffari del servizio; la liberalizzazione del trasporto all’interno della comunità europea; la richiesta da parte dei committenti di livelli di servizio più complessi ed elevati, spesso non standardizzabili, a fronte dell’inadeguatezza dell’organizzazione e delle competenze attuali delle persone delle imprese di autotrasporto a dare risposte in termini di soluzioni evolute.